MENU

Variare il menu / la proposta al variare della stagione. Questa azione permette di migliorare e garantire una sempre maggiore qualità dei prodotti e dei piatti proposti, in quanto la scelta di materie prime locali e di stagione garantisce un implicito incremento della qualità dell’offerta complessiva.

Si tratta di un’azione modulabile per step successivi, di cui il primo consiste nel variare il menu almeno due volte l’anno, per arrivare poi a variazioni sempre più frequenti. Se presente, prestare particolare attenzione alla variazione del "menu tipico" (o "menu degustazione") a seconda delle stagioni.

PRODOTTI DI QUALITÀ

Privilegiare l'acquisto di materie prime di alta qualità: acquistare preferibilmente prodotti e materie prime da fornitori certificati con marchi di qualità o certificazioni quali: DOP, DOC, DOCG, IGP, IGT, biologico, Presidi Slow Food, Paniere della Provincia di Torino, De.Co., Pat, e per quanto riguarda il territorio francese AOC, AOP, IGP, STG, Agriculture Biologique, Label Rouge, ecc.

Privilegiare l’utilizzo di materie prime e prodotti di qualità di provenienza locale, censiti tra quelli maggiormente rappresentativi del territorio transfrontaliero.