SALAME DI PATATE O SALAMPATATA

Il Salampatata è un insaccato morbido, tipico della stagione invernale del Canavese, che in passato consentiva di ottimizzare la resa di pancetta, guanciale e rifili di carne suina macinate mescolando all'impasto uguali quantità di patate bollite.

AREA DI PRODUZIONE

Canavese

STAGIONALITÀ

Da settembre a fine aprile.

NUMERO INDICATIVO DEI PRODUTTORI DI RIFERIMENTO E QUANTITATIVI DI PRODOTTO DISPONIBILE

Attualmente l’associazione conta 4 associati che producono 30 - 40 quintali di” Salampatata” all’anno.

PROCESSO DI LAVORAZIONE

Per realizzare il Salampatata non vanno bene le patate novelle, per tale motivo la produzione avviene prevalentemente da inizio autunno a fine inverno. I ritagli di carne vengono passati nel tritacarne insieme alle patate bollite e agli aromi.

Attualmente si utilizzano proporzioni uguali di circa 1/3 di patate, 1/3 di carne suina, 1/3 di grasso suino. Il tutto viene insaccato in budelle torte piccole. Una volta terminato, viene consumato fresco entro 5/6 giorni, oppure asciutto entro 15 giorni.

CONSIGLI PER IL CONSUMO

Conservazione. Si conserva in frigo da o a +4°C. Abbinamenti. Può essere cucinato o semplicemente spalmato crudo su crostini di pane, accompagnato da un vino corposo locale o da spumante.

CONSORZIO DI TUTELA / ASSOCIAZIONE DI RIFERIMENTO

Associazione produttori del Salampatata del Canavese. Via Pasubio 50, Fraz. Arè – 10014 Caluso (TO). Presidente: Pietro Moriondo - Tel. 335 681 7257

INDICAZIONI NUTRIZIONALI

Ingredienti: carne suina, patate, sale, aromi, spezie, vino bianco.

Valori nutrizionali medi per 100 g di salampatata:

Energia (kcal/100 g) 299 

(kJ/100g) 1231

Grassi (g/100g) 27

di cui saturi (g/100g) 3,0

Carboidrati (g/100g) 2,9 

di cui zuccheri (g/100g) < 0,5

Proteine (g/100g) 6,1

Sale (g/100g) 0,91